La Gancia.com

Posizione

Albergo a Trapani, la città dei due mari.

La Residenza si affaccia su una delle più belle spiaggie cittadine della Sicilia, aperto sull'incanto del Golfo
Come sorta dalle acque, la scultura della Venera domina la magnifica piazzetta antistante, da cui si snoda una superba passeggiata sul mare, lungo le vecchie Mure di Tramontana, che conduce ad un centro storico di sorprendente interesse.
La città conserva la memoria delle numerose culture che si sono avvicendate nei secoli, attratte dalla felice posizione strategica e dallo splendore di questa terra. Fondata dall'antico popolo degli Elmi, Trapani fu largamente abitata dai Fenici, che la resero la fiorente colonia.

Dopo la dominazione romana, furono gli Arabi, nel IX secolo d.C., e successivamente i Normanni, ad avviare un periodo di grandi fasti che proseguì sotto l'influenza aragonese e quella borbonica, sino alla liberazione garibaldina del 1860.
E così, lungo le strade del borgo antico, disegnate per assecondare le traiettorie del vento, si susseguono chiese, edifici e monumenti, una seccessione interminata di stili artistici, epoche storiche, leggende perse nella notte dei tempi.
Come il Palazzo Cavarretta, oggi selde del consiglio comunale, risalente al XV secolo e ornato successivamente da una grandiosa facciata barocca, o il trecentesco Duomo di Sant'Agostino, edificato dai Cavalieri Templari, ornata da un superbo rosone cesellato dai simboli delle tregrandi religioni monoteistiche, cristiana, islamica, ed ebrea, proprio di fronte alla statua di del dio Nettuno, mitico fondatore dell'antca "Drepanon".

E' un racconto senza fine, che prosegue tra le sale del Museo Pepoli, un ex convento carmelitano del XIV secolo, che raccoglie le testimonianze artistiche più brillanti della civiltà trapanese
Nel vecchio quartiere del porto il dedalo dei vicoli diventa più fitto, tra le casette in tufo e gli altari improvvisati dal culto popolare. Da qui i pescatori e i "corallai" partivano ogni giorno sfidando le onde, qui le donne li attendevano affidando alla Vergine il loro ritorno.

E' la Trapani più vera, quella che affonda le radici nel mare.
Proprio come la Torre di Ligny, circondata dalle acque, estrema propaggine della città e suo simbolo.llocati su una terrazza che domina la città antica sol suo golfo, fin dove lo sguardo si perde, nell'orizzonte ricurvo di un mare incatevole.

NEI DINTORNI DI TRAPANI

Erice

Isole Egadi

Siti Archeologici

Riserve Naturali

LA GANCIA

Residenza Turistico Alberghiera
Piazza Mercato del Pesce - 91100 Trapani
Telefono +39 0923 438060
Fax +39 0923 26668
Partita IVA 02234230817

PREMI